Il progetto B&P (BeingandPresence)© sostituisce il “registro cartaceo” nella CERTIFICAZIONE PRESENZE nelle attività formative e automatizza i processi di rendiconto per rimborsi e attestati di frequenza. Certificare la presenza certa potrebbe addirittura semplicemente portare a non dover più emettere attestati.

Questa è l’idea base, che permette di uscire dalle logiche della formazione fatta senza impegno, che però sul piano della motivazione alle persone rilascia la stessa tipologia di attestato di chi firma un registro senza frequentare. E diventa strumento efficace di monitoraggio e controllo di quanto veramente si svolgano attività obbligatorie di legge (legate ad esempio alla sicurezza o all’aggiornamento professionale.

La tracciabilità in tempo reale, visualizzabile in qualunque momento da cloud, rende obsolete ispezioni dal vivo, cosa che permette di risparmiare costi su ispezioni ed ispettori la cui funzione è solo e soltanto burocratica e di verifica della carta, ma soprattutto velocizza le attività di rendiconto, soprattutto nel rispetto di contributi alla formazione, diventando garante della qualità della spesa.

Le implicazioni di progetto sono davvero molte, e sempre in evoluzione ed implementazione:

  1.  Automazione della registrazione delle ore di aggiornamento per le professioni ordinistiche, che possono essere tracciate e non devono passare alla riconversione manuale nei registri per la conferma e la validazione
  2. Monitoraggio di attività di formazione online, se il sistema viene integrato correttamente a livello pc/tablet per l’implementazione dell’investimento personale in formazione
  3. Integrazione in sistemi di sicurezza aziendale, che è uno dei motivi per cui ritengo che le possibilità possano aprirsi ad un mercato sempre più in linea con le normative 231 e le nuove attuazioni in materia di responsabilità sociale di impresa che spesso si basano sulla sostenibilità (ecologica ed economica in primis)
  4. Valutazione asettica della “permanenza” di docenti, tecnici, persone esterne in contesti in cui si verificano delle necessità che vengano quantificate a consumo e non a pacchetto, alternative alle ricevute cartacee, o ai post it per tenere il conto delle ore
  5. Tracciabilità di consulenze (quindi affiancamenti e/o attività particolari, non necessariamente formative) ad alto valore aggiunto, piuttosto che di attività quantificabili in termini di uomo/lavoro, oltreche di miglioramento di una gestione di processo legata a funzioni aziendali complesse sperimentate con la modalità temporary
CONTATTACI